16 settembre 2007

Una giornata romana

Chiamo un paio di amici per invitarli a cena, magari uno spaghetto veloce, una focaccia, giusto per stare insieme. Al telefono capisco che sono in auto, stiamo andando a Roma, mi fa lui. Dietro, in sottofondo sento Lei, che canta, non capisco le parole, ma canta e parla con Lui, che però parla con me. Sento che ripete e sottolinea che stanno andando a Roma. Lei "vanta" origini trasteverine, che un giorno sarebbero da approfondire. Perché non basta l'accento pe' esse romani, che per quello ce vo' ppoco. Ci vorrebbe un albero genealogico, qualcosa di maggior spessore. Se no anch'io sodeRroma cor cognome che porto!!! La conversazione risente, oltre che del rumore dell'auto, del canto, per quanto intonato, di Lei. Ci salutiamo e ci auguriamo una buona giornata, sarà per una prossima volta. E va bene. Vi siete persi una cena da "Loste", che di questi tempi comincia a diventare una rarità.

Ma che si mangia a Roma? Aa' pizza, ma quella fina de Roma. E poi e fettuccine cor sugo. La coda alla vaccinara, la pajata, a trippa, e' poi l'abbaccacchio. E a proposito di abbacchio ieri una cittadina del mio entroterra in un edicola di giornali ho trovato queste cartoline "SOUVENIR D'ITALIE" Tutte le ricette regionali del nostro paese. Una stampa ed un'ambientazioni tipiche della fine degli anni '60. ne compero otto, le altre sono doppioni, le consegno all'edicolante per il conto, un signore settantenne, che mi chiede: vuole anche i francobolli? No che se le spedisco a qualcuno mi danno per malato.

Ma a Roma si mangia anche un'altra cosa, io lo so perché ci ho fatto il militare. E la domenica sera in libera uscita, cenavo con i:

Supplì di riso



Per una quantità imprevedibile, che tanto potete congelarli, e comunque per una trentina di supplì. Ho fatto un ragù di carne facendo soffriggere in poco olio evo una cipolla grande e tre carote, tutto tritato molto finemente. Quando le verdure sono appassite ho aggiunto tre etti di manzo macinato finemente e le interiora di pollo (durelli) che ho sminuzzato al coltello. Ho fatto rosolare bene la carne, l'ho spruzzata con due dita di grappa che ho lasciato sfumare, ho salato e pepato e poi ho aggiunto della passata di pomodoro, quanta ne serviva. Ho lasciato sobbollire per un'oretta profumando con un rametto di basilico. Ho lessato quattrocento grammi di riso S.Andrea di Zaccaria.Ho scolato al dente e raffreddato. Ho incorporato il ragù al riso e ho aggiunto 4 uova, di solito una per etto. Ho aggiunto cento grammi di piselli cotti in padella in poco olio. Ho preparato i supplì mettendo al centro un pezzetto di mozzarella (fior di latte), e passandoli poi ne pan grattato. Fritti e mangiati bollenti sono un pasto completo. Per me il pasto è completo già con due, per qualcuno ne servono sette :-0 E la sera ha anche cenato......

Aggiornamento e mea culpa. Sono poco preciso, ma per fortuna che le ragazze ;) che mi leggono sono attente e cosi ADINA mi chiede se ho fatto riposare il riso. Ebbene si due ore in frigo prima di fare i supplì. Grazie Adina.


17 commenti:

Arsein ha detto...

Sono già le 8:50.... ma a véde ste cose me magnerej un porco intero....

Ave Cesare

Alex e Mari ha detto...

La prima cosa che faccio quando torno a Roma, spesso prima ancora di disfare le valige, è andare dalla mia rosticceria di fiducia e comprare 3 supplì al telefono - da mangiare rigorosamente in strada ancora bollenti e filanti. E poi ceno. I tuoi sono perfetti. Alex

Luc ha detto...

senti Marco, visto che io sto vicino Roma e quindi i supplì al telefono li posso mangiare quando voglio, non è che mi inviti a cena al posto dei tuoi amici. io vengo volentieri !!!!
;^)))))))))

Luc ha detto...

ooh ! scherzavo, ...

adina ha detto...

quindi tu non hai fatto riposare un po' il riso condito prima di farci le palline? e son venute tranquillamente. interessante, devo provare ancora. ciao!

loste ha detto...

@adina: vedi come si riconoscono le persone precise :) Certo che li ho fatti riposare: un paio di ore in frigo.... dopo faccio una errata corrige ;)
@luc: nessuno problema ma magari non ti facio i supplì...
@alex: grazie per il "perfetti" ma anche a te era sfuggito il riposo !!!
@arsein: non sbavare sulla tastiera :)))

Ciao torno a lavurar

Gloricetta ha detto...

Mia fatti i supplì...si vede che sono un pò lontana dalle loro origini! Sono però curiosa di provare la tua ricetta. Metto una noticina tra le tante da provare.Glò

Morrigan ha detto...

I supplì di riso piacevano molto a mia mamma ed era un rito da domenica a pranzo o a cena quando: o li preparava lei o mandava me e mia sorella a comprarli in rosticceria. Mai rifatti! O__o

maruzzella ha detto...

Quando ero bambina me li faceva mio nonno. Una festa!
Ma tu sei quello che cucina o che fa le foto? :-)

loste ha detto...

Io sono quello che cucina, lava tutto quello che sporca fino al momento di impiattare, fa le foto e decide i vini.
Il resto della famiglia, apparecchia, sparecchia, pulisce ma cosa più importante giudica, e senza appello.
:)))
Loste

lefrancbuveur ha detto...

quali sono le migliori "supplìerie" di Roma?

il maiale ubriaco ha detto...

squisito, davvero eccezionale. Mi piace la sfumatura di grappa...non capisco le 4 uova, forse ne avrei messe due in meno. I suppli sono una cosa che adoro, davvero...ho l'acquolina in bocca (sará pure per l'ora). Proviamo una versione di suppli in bianco? che dite...la prepara il maiale??
Ciao e complimenti pure per le foto!

Remo

loste ha detto...

@lefrancbuver: giro la domanda agli amici che leggono in non sono ferrato.
@ciao Remo: le quatro uova sono una indicazione di famiglia, mia madre, ma,oggettivamente,se poco poco il sugo è troppo liquido la cosa si complica. Direi che due (1/2 per etto di riso) ci stanno bene. Per i supplì bianchi, vai tu: io ho una discreta scorta in congelatore di questi :)))

Loste

adina ha detto...

ehi, ma che fai, mi prendi in giro???? :-)))))

loste ha detto...

No. Ci mancherebbe che ti prendo in giro, anzi grazie che mi hai fatto ricordare di un passaggio della ricetta dimenticato. :)
Non mi abbandonare, mi raccomando.
Loste

adina ha detto...

rido! continuo a pensare che mi prendi un po' in giro!! la cosa non mi disturba.. ci si prende in giro quando si è un po' amici, no? devi saper che per errore ho cliccato sulla prima foto del supplì che mi si è aperto a tutto schermo grande, enorme, invadente, tutto nella sua magnificenza! a quest'oraaa....

chiara ha detto...

I mitici supplì al telefono!! Quanto mi piacciono!!!!