17 giugno 2007

Che fatica !

Capo ho provato a fare una tua ricetta... ma che fatica !! Senti qua.
Vedo, già sul tuo vecchio blog, quel carpaccio di tonno che è una
meraviglia. Trovare il tonno non è complicato, la mia pesciarola, me ne rimedia di freschissimo quando voglio e dunque: tonno, celo; salsa di soia, mmmh non la metto; miele celo, aceto celo, pomodoro, celo ma non mi serve, stecca di lemongrass.... **zzo è 'sta roba?! Vai su internet, cerca, foto, lemongrass... verdura. Vado dalla fruttarola. Ma la mia fruttarola è sempre abbastanza "agitata", ogni volta che vado mi sembra di fare un esame di maturità, dopo che gli ho chiesto cinque cose, alla sesta mi guarda come a dire "Che palle, possibile che ti serve tutta questa roba.... mica posso stare dietro a servire te, che ogni volta vuoi undici cose". Ecco io sono certo che questo è il suo pensiero latente, quello della mia fruttarola. Però vado, se il Capo dice che ci mette il lemongrass, vado e l'affronto.

Entro, l'aria è tesa. Una signora anziana si sta lamentando che l'insalata è troppo aperta, la fruttarola è più che agitata, è estremamente nervosa.
Dopo tocca a me!
Entra un signore e chiede alla fruttarola se per caso abbia visto la figlia di lui. Apriti cielo .... "NO, SUA FIGLIA DA ME NON CI VIENE A FARE SPESA, NON C'E' MAI VENUTAAAA". ....... Ora la fruttarola sembra un po' più di nervosa ... sembra proprio incazzata
Dopo tocca a me!
La vecchietta vuol cambiare l'insalata, la fruttarola non gliela cambia, gli ridà i soldi e la "invita" ad andarsi a comperare l'insalata da un' altra parte, scambio di convenevoli e di saluti "formali". I "colpi e le maledizioni" volano dietro alla vecchietta appena uscita, mi passano davanti agli occhi come katane in quei film giapponesi. La fruttarola sbatte sul banco un cesto, la mascella serrata, e un melone quattro cassette più in là cade per terra.
Adesso tocca a me!
"CHE VUOLE?"
deglutisco, prendo fiato e... con evidente imbarazzo e finta disinvoltura dico:
"Quei bei pomodorini, che vedo là, vicino a quella bellissima e fresca, nonché chiusa, insalata."
"POI?"
"Aaahh queste meravigliose pere, che così belle non ne ho mai viste"
"ALTRO?"
"Che per caso, ha quelle belle carote a ciuffo che prendo sempre, solo da Lei, che mi piacciono tanto?"
"CERTO, POI?"
"Ehhh... mmh... Lem... Lemon... Lemongrass"
"CHE?"
"Le... lemoo... lemoo... lemooooonnn..."
"EHHH' NON HO CAPITO"
"lemmm... le... du... due pompelmi, rosa"
"Altro?"
"No signora basta così grazie mille" :-(((

Capo, qui dove abito io, il lemongrass mi sa che non ce l'hanno, e comunque magari lo chiedo un'altra volta, va bene? Però adesso mi perdoni se l'ho fato così, il tuo:

Carpaccio di tonno


Ho preso il tonno freschissimo che ti dicevo prima, l'ho tagliato con un coltello affilatissimo (non d'oltreoceano come i tuoi, ma "tedesco" sai io sono "giovane" del mesté), ho tagliato il tonno sottile, l'ho condito con un emulsione di olio buonissimo, succo di pompelmo rosa e una punta di miele d'acacia. Ho messo le fette a mo' di petali su di un piatto, ho aggiunto appena qualche grano di "fleur de sel de guérandes", alcune foglioline di timo limone, qualche goccia di aceto balsamico tradizionale. Lo abbiamo mangiato con pane caldo e burro salato...

A me veniva da "piangere" già così ... Pensa se trovavo il Lemongrass.

Ci abbiamo bevuto sopra roba della mia terra lo chardonnay di Velenosi. Non ha fatto una figuraccia.

Spero che la mia fruttarola non sia cablata, altrimenti altro che moderazione per i commenti, mi tocca metterci due cani lupo co' la bava alla bocca.

9 commenti:

Paola ha detto...

Ho scoperto il tuo blog pochi giorni fa. Avevo appena finito di leggere tutte (si proprio tutte) le ricette che avevi in archivio e pochi minuti fa hai messo la tua ultima ricetta...mi è sembrato doveroso lasciarti un commento. Commento positivo senza dubbio, mi hai fatto sorridere e mi hai incuriosito con i tuoi racconti e mi hai ingolosito con le tue ricette, continua così. Ciao da una romana che si è rifugiata (esiliata?) sulle colline marchigiane.

Nic ha detto...

Capo te lo mando io il lemongrass. Oppure facciamo così visto che a fine agosto dalle marche ci passo te lo porto personalmente. Ma tu cucini e io magno anzi no cuciniamo insieme dai.... basta che non finisca come al solito che cucino sempre e solo io :)))

loste ha detto...

Ecco così, mi piaci... quando prendi l'iniziativa :) A fine agosto ci sono, ti aspetto, (con il lemongrass), ti ospito, ti faccio da cicerone, per queste terre, e cuciniamo insieme. Capo.
Un saluto Loste (Marco)

loste ha detto...

Paola grazie per i complimenti, ma su quali colline ti sei esiliata, eremitizzata? Però non sta bene dirlo così apertamente a tutti, facciamo un "gioco": che città o paesei trovi se da dove abiti tu dovessi viaggiare rispettivamente verso nord, sud ed est?
O per carità se ti devi comperare una bussola per rispondere o se ti metto in crisi, dimmi pure dove stai :)))
A presto Loste
P.S. ma davvero le hai lette tutte?

daniela ha detto...

ciao loste,

anche io non ti conoscevo. Ti scopro in questa notte d'insonnia… testi, ricette e foto che sbirciando negli archivi trovo siano diventate ancora più belle…

a presto

daniela ha detto...

ah, dimenticavo:

cos'é la foto del profilo?
bellissima…

max - la piccola casa ha detto...

ma che bello questo carpaccio!!! e mi sono immedesimato quando hai cercato il lemon grass, anche a me spesso capita di avere problemi e reazioni simili quando cerco qualche ingrediente un po' diverso....

Morrigan ha detto...

^___^
Me la immagino la "fruttarola" che con sguardo tipo "nun c'ho tempo da perde, non posso mica sta' a da' retta a te!", ti inchioda e ti fa blaterare...
Bel racconto, anche perchè pure a me succede, a volte, di scontrarmi con l'incredulità dei "pizzicagnoli" quando domando loro qualcosa di particolare.
:-D

Anonimo ha detto...

mi piaci. tutto qui. continuerò a studiare...