15 febbraio 2007

Alternativa e alternanza

La dieta deprime, rattrista, innervosisce e rompe. La faccio solo perchè a fine ottobre voglio fare una cosa, che con dieci chili di meno mi riuscirà sicuramente meglio. Però sono già stufo e ad un mese di distanza smetterei e tornerei a divertirmi davanti al cibo, ma per il momento continuo. La cosa diventa ancor più difficile quando ti accorgi che qualcuno mangia il triplo di te ed è costretto a farsi di dolce ogni tanto perchè continua a dimagrire, e se poi con questo qualcuno ci devi andare anche a pranzo un paio di volte a settimana......
Il tempo, avete visto il tempo di questi giorni? Pioveva, ma oggi non piove più. Mi si è rotto il computer, e sto scrivendo da uno che ha i tasti piccolissimi che ogni uno che ne schiaccio, ne prendo due.

Ho girato per la blogsfera e quello che per me è un fatto ridicolo, nel senso che ci rido sopra, per molti è una cosa estremamente seria. ci sono blog e blog di gente a dieta, quasi essenzialmente ragazze. Non vuol dire che gli uomini non fanno diete, vuol dire che non lo scrivono. Ho letto le storie, le ansie, le paure e le crisi, se volete fare un giro ne ho scelti alcuni.
C'è questa ragazza che scrive tutto quello che mangia e come sta andando il suo peso, questa ha fatto un'operazione che non ho ben capito cosa sia, questa vive di aforismi, questa non si sazia con 1700 kcal, questa sta arrabbiata con quella che ha vissuto per 23 anni nel suo corpo, qui invece si ritrovano un pò tutte.

Strano il rapporto che la gente ha con il cibo vero?
Bene stufo del petto di pollo e dell'insalata.... Chissà cosa mangeremo in quei quindici giorni di ottobre? e a chi toccherà di cucinare? Bisogna che chiedo...!Diveco stufo del petto di pollo stasera mi sono inventato:

Pollo e scampi grigliati con verdure croccanti in salsa di miele al caffè

Per due persone: prendete un coscio di pollo disossato quttro scampi una zucchina, una melanzana, quattro funghi coltivati e due pomodorini.
Lavate la verdura, tagliate zucchina e melanzana a rondelle, mondate e lavate i funghi privateli del gambo, tagliate a metà i pomodori. In una padella antiaderente cuocete a fuoco vivo e senza olio la vedura, salate e mettetela da parte. Dividete il coscio di pollo in quattro pezzi, rosolatelo sulla padella senza olio, salate e pepate poi passatelo in forno ventilato per 10 minuti. Pulite e grigliate gli scampi, un minuto per parte, sulla stessa padella delle verdure e del pollo (non sporcat troppa roba), salate appena e tenete in caldo. Deglassate la teglia con cui avete cotto il pollo con qualche cucchiano di miele, succo di mezza arancia e un cucchiano di caffè amaro. Impiattate il pollo, gli scampi nappateli con la salsa al miele e guarnite con la vedura.

5 commenti:

maricler ha detto...

Forse non consola, ma nella coppia è il mio compagno che sta a dieta, senza tra l'altro pretendere di trascinarmici dentro. Mai fatta una dieta. Solo una volta, e dopo una settimana volevo piangere. Per me la dieta è mangiare bene cose sane cotte in maniera equilibrata punto. Certo che ne parlo ora che ho solo qualche chiletto in più. Magari diventerò drastica pure io quando non riuscirò a vedermi le gambe, ma fin che questo succede, ci sono così tante buone cose che mangiate in modo giusto non fanno ingrassare. L'ho semplificata un pò troppo?

francesco ha detto...

Ricordo di un periodo in cui ci si guardava, si prendeva una bottiglietta d'acqua da mezzo litro e si buttava giù tutta di un colpo.
Ricordo di un perido in cui se si viaggiava in autostrada ci si doveva fermare ogni 15 minuti a far la .i.ì (500 km in 12 ore...)
Ricordo di un periodo in cui ci si rubava una mollica di pane senza farsi vedere dalla "sorvegliante" (amica sì ma nipote cattiva di Kappler)
Ricordo di un perido in cui a ristorante ci si andava e si piangeva guardando ciò che gli altri ordinavano mentra noi si aspettava un triste e piccolo filettino.
Ricordo di un periodo in cui se ci si parlava ci raccontavamo solo ed esclusivamente ricette 24 ore su 24 (ma non se ne faceva mai una)

Morale:

MIII QUANTI RICORDI DI M...!!!

loste ha detto...

No Maricler, non mi sembra una semplificazione, anzi fondamentalmente è la regola aurea per una dieta ideale.

Caro Franchy ..... saranno anche ricordi di m.... ma ci divertivamo pure, o no?

francesco ha detto...

certo, da morire, sennò non saremmo mai riusciti a buttar via quei 350 grammi in 3 mesi!!!
Eppoi la nipotina di Kapler quanto era orgogliosa!

max ha detto...

che bella questa ricetta, e azzeccato l'accoppiamento scampi pollo, devo provarla!

max

complimenti per il blog!