01 dicembre 2006

"Sfoglia" user's quick guide ver. 1.0


Qualcuno mi chiede, direttamente, di fornire istruzioni sul come farsi la sfoglia in casa. La richiesta è seguita dalla domanda: "è difficile?" La risposta è: "come far funzionare loockdown in rete con la VPN sù !"
Naaaaa, non è così complicato, basta disinstallare la VPN e accertarsi che i drivers delle uova e quelli della farina siano compatibili, in caso contrario dovete aggiornare il firmware delle galline.

A parte le idiozie per poter essere autonomi nel farsi una sfoglia di pasta fresca, fermo restando che il massimo è farla a mano con il lasagnolo (mattarello), occorre dotarsi quanto meno di una sfogliatrice. Qui trovate la meno costosa, totalmente manuale e a manovella, ma efficacia (da 30€). Fino ad arrivare qui all'impastatrice e sfogliatrice (accessorio) (da 400€ e oltre).

Fate a mano l'impasto utilizzando la regola aurea di 1 uovo ogni etto di farina 00. Fate una fontana con la farina rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e ammalgamate
le uova "battendole" con una forchetta, incorporate la farina un poco alla volta togliendola dai bordi. Quando la forchetta diventa inutilizzabile proseguite a mano, lavorando a lungo. L'impasto deve risultare omogeneo, liscio e non "appiccicoso".
Una volta lasciato riposare l'impasto in frigorifero, venti minuti, coperto o avvolto in pellicola trasparente, potete lavorare la sfoglia. A seconda di quello che sarà il prodotto finale preparatevi tutto l'occorrente.

Tirate la sfoglia lo spessore è una questione di gusti e di preparazione: nr. 7 per paste ripiene e lasagne, nr. 6 per tagliatelle, nr 5 per tagliolini.
Una volta tirata la sfoglia e ottenuto un lungo rettangolo, senza altra lavorazione, se non dividerla in pezzi lunghi circa 12 cm, potrete ottenere:
Lasagne o cannelloni, scottando la sfoglia in acqua salata in ebolizione, asciugandola su un canovaccio, disponendola in teglie imburrate condita con ragù, besciamelle, parmigano grattugiato e farcita di carne o di magro nel caso del cannellone.
Tagliatelle, avvolgendola in questo modo, disponendola su di un tagliere così, e tagliandola poi per il lato più corto ottenendo questo.

Alla prossima per: Ravioli di magro,
Tortelloni, Tortellini da brodo.

Cominciate ad allenarvi , che tra poco è Natale, sotto a far tortellini !!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Vado subito a comperare la macchina per fare la pasta, caro Loste e poi inizierò facendo le tagliatelle. Ti terrò informato.
Ciao
Magic Trader

Arsein ha detto...

Abbiamo ottemperato con dovizioso rispetto delle regole alla creazione della pasta, il risultato è stato stupefacente.... Peccato per la farina che era un pò dappertutto.... sembrava di essere a casa di Lapo....

Moscerino ha detto...

premesso che d'ora in poi seguirò la regola aurea, spero che la mia sfoglia diventi così bella, omogenea e gialla come la tua.mi sa che era un problema di spessore,io ho l'imperia a mano e lo spessore minimo è 6 ma io ho usato il 5...forse è qui l'errore!
bella questa user guide sulla sfoglia!